top of page
  • Redazione TheMeltinPop

FuoriSerie. "MODERN FAMILY"




di Alessia Spinola


Titolo: Modern Family

Genere: Sitcom, Mockumentary

Episodi: 24 ca. a stagione (250 totali)

Durata: 20 min (episodio)

Produzione: Lloyd-Levitan Productions, 20th Century Fox Television

Regia: Jason Winer, Steven Levitan

Distributore: Disney+

Attori: Julie Bowen (Claire), Ty Burrell (Phil), Eric Stonestreet (Cameron), Jesse Tyler Ferguson (Mitchell), Ed O’Neil (Jay), Sofia Vergara (Gloria)


Tre famiglie di Los Angeles legate tra loro da un legame di parentela raccontano le proprie vite alla troupe di un documentario. Stiamo parlando, però, di un “mockumentary”, ovvero un finto documentario. È proprio questo lo strumento vincente che rende innovativo il contenuto e riesce perfettamente a mettere in scena la vita quotidiana delle nuove tipologie di famiglie.


La serie ha ottenuto 7 candidature e vinto un premio ai Golden Globes, 10 candidature agli Emmy Awards, 3 candidature a CCTA, 2 candidature a Critics Choice Award, 19 candidature e vinto 5 SAG Awards.


Il punto di riferimento di queste tre famiglie è Jay Pritchett, padre di Claire e Mitchell, sposato con la sua giovanissima nuova moglie colombiana Gloria, madre di Manny. Jay vuole godersi la vita in pensione e non pensare più al lavoro e potrebbe rappresentare il padre di tutti noi, mentre Gloria rappresenta quelle donne che hanno dovuto ottenere tutto con le proprie forze e che compiono ogni giorno grandi sacrifici per crescere i propri figli.


La seconda famiglia è composta dalla figlia Claire, sposata con Phil Dunphy. Loro sono genitori di tre figli completamente diversi tra loro: Haley, Alex e Luke.

Questo nucleo famigliare è quello apparentemente più tradizionale in quanto composto da una madre casalinga e da un padre lavoratore, ma in realtà è quella che più ribalta tutti gli stereotipi. Phil è il padre che combatte il concetto classico di mascolinità, mentre Claire interpreta un’imprenditrice che deve farsi rispettare in un mondo maschile. La loro coppia serve a ricordarci che gli stereotipi esistono, ma siamo noi a doverli distruggere.


Arriviamo così al terzo nucleo famigliare, quello composto dal fratello di Claire, Mitchell, e da suo marito Cameron, i quali decidono di adottare una bambina vietnamita, Lily.

Mitchell e Cameron rappresentano una delle coppie gay più vere della tv, ricreando una visione senza filtri e concreta dell’omosessualità. I loro sono due caratteri opposti, ma si compensano perfettamente l’uno con l’altro.


Il titolo “Modern Family” calza a pennello e la serie riesce a raccontare con ironia e leggerezza concetti molto forti. Queste famiglie sono il riflesso della società attuale in cui tutti gli stereotipi vengono sconfitti da queste nuove realtà.

Il grande talento della serie è quello di mantenere alta e costante la comicità, riuscendo allo stesso tempo a mettere in risalto l’essere umano con le sue fragilità. I dialoghi sono molto divertenti e non banali e ciò rende uniche situazioni che senza quelle battute risulterebbero prevedibili e noiose.


Fun Fact: Barack Obama ha definito la serie come la sua preferita.


“Ci sono i sognatori e ci sono i realisti a questo mondo. I sognatori spesso trovano i sognatori e i realisti trovano i realisti ma più spesso di quanto si pensi succede il contrario. I sognatori hanno bisogno dei realisti che gli impediscano di volare troppo vicino al sole e i realisti... Be', senza i sognatori, potrebbero non alzarsi mai da terra!”


- Cameron, Modern Family


Ho riso davvero molto guardando questa serie, i suoi episodi mi hanno tenuto compagnia durante la giornata e, inoltre, è riuscita a farmi affezionare ai personaggi e alle loro storie.

Modern Family riesce nell’intento di far sentire lo spettatore a casa e chi la guarda ha la sensazione di vedere la propria famiglia sullo schermo perché ci sono delle dinamiche in cui, alla fine, ci ritroviamo un po' tutti. Consiglio veramente a tutti di guardare questa serie, è perfetta da vedere in ogni momento del giorno in quanto leggera e spensierata e la breve durata degli episodi agevola sicuramente la visione. Con Modern Family la risata è assicurata, ma state attenti a non sottovalutarla: dietro alla sua comicità c’è molto, molto, di più.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page