top of page
  • Immagine del redattoreRedazione TheMeltinPop

Ritratti di donne. 28 donne per 28 racconti



"Ho sempre amato le biografie, soprattutto femminili. Non perdo occasione

di leggere le storie di donne significative, studiarle e parlare di loro. La

maggior parte delle volte resto stupita dalla grandezza delle loro azioni,

spesso poco raccontate. È per questo motivo che ho radunato le mie studentesse

in questo progetto di scrittura. Volevo lasciarle libere di raccontare

la donna del loro cuore affinché quell’avventura arrivasse fino a me e a

voi lettori. Ognuna di loro ne ha scelta una, l’ha studiata e ha raccontato un

momento importante della sua vita."


Con queste parole, tratte dalla sua prefazione al volume, la scrittrice e docente di scrittura creativa Sara Rattaro racconta la nascita e il senso di "Ritratti di donne. 28 autrici raccontano 28 donne straordinarie" (Morellini Editore, 2023), appassionante antologia di racconti nati dal desiderio di alcune delle sue studentesse di evidenziare la straordinarietà della vita di 28 donne, narrando un episodio emblematico della loro personalità.


Che la lettrice Sara Rattaro ami leggere della vita di donne, che siano straordinarie o comuni, in fondo non stupisce, perchè lei stessa, nei suoi numerosi ed acclamati romanzi, ha portato spesso l'attenzione sul mondo femminile, sui sentimenti e le emozioni che gli appartengono, sulle problematiche spesso drammatiche con cui si scontra, sulle difficoltà che le donne incontrano per affermare la propria singolarità, il proprio valore, la propria dignità e la propria indipendenza, regalandoci storie che si sono impresse a fuoco nella nostra memoria.


E, leggendo queste pagine, si avverte immediatamente quanto la sua passione per questo universo che tanto ha da dire sia passata da lei a chi l'ha seguita, in un percorso di apprendimento non solo delle tecniche di scrittura, ma anche di affinamento della capacità di "ascoltare" le storie, dalle più famose e conosciute a quelle sommerse, di immergercisi con le mani e i sensi, di scavarne in profondità la natura e la struttura.


Lasciate assolutamente libere di scegliere di narrare un personaggio che per loro abbia un significato particolare, che sentano vicino o che le abbia semplicemente incuriosite o affascinate, in questi ventotto racconti le autrici ci conducono in un percorso che appare davvero immaginifico, così come può esserlo quello compiuto in una galleria di ritratti. Ogni dipinto deve catturarci in pochi istanti con l'uso del colore, con la direzione di uno sguardo, con il preciso taglio e il preciso momento in cui l'immagine viene fermata. E questo è quello che succede con questi racconti.


Da Agatha Christie a Whitney Houston, la raccolta ci presenta dunque un gruppo di donne che meritano di essere conosciute per la loro esperienza di vita, prima ancora che per i loro talenti. Donne che hanno lottato per affermarsi, che hanno lottato per far sentire la loro voce, che lo hanno fatto anche per le altre donne, che si sono affermate o sono state dimenticate, che hanno aperto nuove strade o sono state usate e abusate. Le autrici ne tracciano una breve biografia per introdurle al lettore e poi ci conducono all'interno della loro vita, come se, per qualche istante, noi fossimo lì, a fianco a loro, per vederle muoversi e agire nel loro mondo. E raccoglierne in quei brevi e preziosi tratti la loro eredità e tutta la loro umanità.


Per trasmettere tutto il valore e il significato che questa avventura letteraria ha rivestito per le ventotto autrici, nei prossimi giorni Themeltinpop dedicherà loro uno spazio in cui avranno modo di introdurci ai loro personaggi e di presentarsi come donne e come scrittrici, raccontandoci il motivo della loro scelta e il lascito di questa esperienza. Continuate perciò a seguirci perché il viaggio in compagnia di queste magnifiche donne è appena iniziato.


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Коментарі


bottom of page